Altri amici del Nepal e la permacultura

13.11.2018

Nella lunga trasferta di 5 h in jeep dall’aeroporto di Tumlingtar fino a Num, nel paesino di Khadbari incontriamo anche il simpatico vallesano Armand Dussex, grande amico del Nepal, fondatore della Nepalkosathi (Amici del Nepal; www.nepalko-sathi.com) in Vallese.

Armand passa diversi mesi all’anno in Nepal e insegna la permacultura (www.himalayanpermaculture.com) agli abitanti locali, costruendo orti a forma di mandala basati su principi della biodinamica con il fine di ottenere ortaggi e verdure nel corso di tutto l’anno (spinaci, patate, zucche, verdure locali, cavoli di ogni genere, ecc), con aiuole dai bordi di terra rialzati per far meglio percolare l’acqua abbondante nel periodo delle grandi pioggie.

Ci informa pure della costruzione di un ponte sospeso a Jakisur nella valle del Makalu (paese che resta isolato nel periodo dei monsoni), grazie a Valais solidaires (federazione vallesana di ONG) e altri donatori, il quale permetterà agli abitanti di raggiungere i villaggi vicini e ai bambini di recarsi a scuola in sicurezza.